Il Crocifisso silenzioso

Sul muro di una cantina di Colonia, dove erano rimasti nascosti alcuni ebrei durante l’ultima guerra mondiale, fu ritrovato questo graffito: «Credo nel sole, anche quando non splende; credo nell’amore, anche quando non lo sento; credo in Dio, anche quando tace». Una confessione di fede attualissima in questa vigilia di Pasqua 2018. E noi – a dispetto di quanto attorno a noi, fin quasi dentro le nostre strade e i cortili dei condomini, parla di dolore, di lutti e di odio – non vogliamo rinunciare a quel Segno che ci apre alla speranza. Per questo proponiamo questo articolo, pubblicato sul quotidiano l’Unità, il 22 marzo 1988, esattamente trent’anni fa. Lo scrisse la scrittrice Natalia Ginzburg (Palermo, 1916 – Roma, 1991), figura di primo piano nella letteratura italiana del Novecento.

Il Crocifisso silenzioso – Ginzburg