Come nasce nella nostra parrocchia la “Preghiera a Maria che scioglie i nodi”

La statua della “Madonna che scioglie i nodi”

Da sempre grazie ai parroci che si sono succeduti negli anni abbiamo capito l’importanza di pregare in gruppo consci che le stanchezze di alcuni possano essere traghettate e risolte dall’entusiasmo di altri in cordata.
Chi scrive non dimentica e non smette di ringraziare il Buon Pastore per averci aperto sin da giovani alla preghiera di gruppo… l’appuntamento per i vespri o la preghiera alle 20 furono quella forte fiammella che ora si è tradotta in matrimoni ed amicizie solide che non imbiancano nonostante siano passati più di 20 anni.
Ecco ….  come è nata l’iniziativa di chiedere al Parroco Don Vincenzo la possibilità di aprire una sera la porta della casa di Dio per accoglierci a pregare alla sequela di Maria che scioglie i nodi.
Due erano le convinzioni forti:

·         il voler ritrovarci in preghiera in orario serale almeno una volta al mese offrendoci la possibilità di rincontrarci, ma nello stesso momento di aprirci al nuovo

Il santuario di Campinas

·         il pregare facendoci aiutare da  “ una donna di fede, una vera credente” come Maria che ci porta sempre a Gesù come più volte sottolineato da Papa Francesco[1].  Chi meglio della Mamma Celeste poteva portare a suo figlio le pesantezze del cuore che ciascuno vive nella quotidianità? I cosiddetti “nodi” intesi come litigi familiari, incomprensione tra genitori e figli, mancanza di rispetto,  violenza, il risentimento fra sposi, la mancanza di pace e di gioia nella famiglia, la separazione di una coppia
Per una serie di coincidenze (o meglio Dio-incidenze) in 2 o 3 ci siamo ritrovati negli ultimi tempi a far esperienza della preghiera a Maria che scioglie i nodi in diversi ambiti religiosi.
La preghiera a Maria che scioglie i nodi è una preghiera che ci apre alla misericordia di Dio , come sottolineato dal Santo Padre : nulla è impossibile! Anche i nodi più intricati si sciolgono con la sua grazia. E Maria, che con il suo “sì” ha aperto la porta a Dio per sciogliere il nodo dell’antica disobbedienza, è la madre che con pazienza e tenerezza ci porta a Dio perché Egli sciolga i nodi della nostra anima con la sua misericordia di Padre.  Ognuno di noi ne ha alcuni, e possiamo chiederci dentro al nostro cuore: “quali nodi ci sono nella mia vita?”…. “Padre, i miei non si possono sciogliere!”. Ma, questo è uno sbaglio! Tutti i nodi del cuore, tutti i nodi della coscienza possono essere sciolti. Chiedo a Maria che mi aiuti ad avere fiducia nella misericordia di Dio, per scioglierli, per cambiare? Lei, donna di fede, di sicuro ci dirà: “Vai avanti, vai dal Signore: Lui ti capisce”. E lei ci porta per mano, Madre, Madre, all’abbraccio del Padre, del Padre della misericordia[2]..
L’interesse verso questa lettura della figura mariana è culminato questo Agosto con un pellegrinaggio ad un luogo di culto dedicato proprio a Maria che scioglie i nodi nei pressi di San Paolo in Brasile dove questa  devozione è molto sentita e partecipata.
In quel luogo tra povertà e ricchezza si esprime un artigianato creativo in ambito   spirituale che ci ha catturati e  affascinati per la bellezza  di alcune statue raffiguranti Maria che scioglie i nodi che  alcuni devoti hanno deciso di acquistare per sé.
Uno di essi, al ritorno  a Roma,  ha sentito nel cuore  il desiderio di donarLa  alla parrocchia e con l’occasione chiedere di poter creare un momento  di preghiera serale.
Grazie a Don Vincenzo Marras tutti questi desideri si sono tradotti in realtà ed il 20 0ttobre 2017 abbiamo cominciato la nostra avventura sapientemente guidati da Lui che ci ha permesso di pregare in profondità immergendoci nella realtà mariana.